E’ la prima mostra personale dedicata al ceramista tedesco Heiner Bauer (1973-2012). I suoi raffinati oggetti d’uso quotidiano discendono direttamente dall’arte ceramica di Otto Lindig, il famoso Formmeister (Maestro della forma) del Bauhaus di Weimar. Brocche, caraffe, piatti e bacili sono caratterizzati da pareti sottili come porcellana, da forme purissime e da pochi colori: bianco lattiginoso, blu cobalto, nero traslucido e rosso mattone.

Coleotteri, rane, polipi, libellule e farfalle, dal tratto distintivo inconfondibile, sono gli animali da lui prediletti per la decorazione. In questa mostra sono esposte anche alcune ironiche sculture da tavolo: i vivaci teatrini-fontana concepiti come strips di un fumetto.

La mostra verrà inaugurata sabato 14 settembre alle ore 17, presso l'Aula Magna del Liceo Artistico “G. De Fabris” di Nove.